Tutti possono mettere una lampada da terra in un angolo

Tutti possono mettere una lampada da terra in un angolo.

Citazione del film a parte (che spero abbiate colto ma, se così non dovesse essere vi ricordo che il film è Dirty Dancing e “nessuno può mettere Baby in un angolo”), quante volte avete pensato di riempire quell’angolo di casa troppo buio e spento? 

Magari proprio con una lampada da terra che però, non siete ancora riusciti a scegliere.

Niente paura: vediamo insieme quali sono gli aspetti da tenere in considerazione affinché il vostro acquisto sia consapevole e duraturo.

Diffonde la luce e riflette il vostro gusto.

Di design, vintage o personalizzate: di lampade da terra in commercio ce ne sono davvero tantissime. Dovete solo riuscire a trovare quella che fa al caso vostro. Ma, soprattutto, alla vostra casa. 

Per quanto diverse possano essere, ci sono ben tre aspetti che le accomunano:

  • la struttura: verticale o ad arco
  • il materiale: vetro, cristallo, legno, metallo o particolari polimeri 
  • la sorgente luminosa: lampadina LED o LED integrato

Quello per cui differiscono è solo uno, ma sarà determinante nella vostra scelta: il design. 

La prima domanda che dovete farvi prima di partire alla ricerca della lampada giusta è: in quale stanza sarà posizionata? Si tratta di un punto luce aggiuntivo nella zona living o dell’illuminazione principale per la camera da letto?

Subito dopo dovete chiedervi qual è l’atmosfera che volete ricreare: essenziale per la tipologia di colorazione/potenza della luce. Più soft e calda se puntate al relax totale, più accesa e neutra se l’obiettivo è quello di inserirla in un angolo lettura o in uno studio.

Ultima domanda, ma non per importanza (anzi) è quella che abbraccia lo stile. Perché, parliamoci chiaro: ok la funzionalità ed il lato tecnico, ma anche l’occhio vuole la sua parte. E, se questa parte si abbina al resto dell’arredamento, potrete proprio dire di aver fatto “bingo”. 

Con la testa tra le nuvole e la lampada a terra

Quando è il momento di scegliere, ci perdiamo sempre un po’. Vorremmo avere infinite case, una per ogni lampada da terra che ha catturato il nostro cuore. 

Ma, purtroppo, la casa è una e, di conseguenza, anche la scelta. Ecco perché voglio darvi qualche piccolo spunto.

Se cercate una luce diffusa per un ambiente moderno ed amate il legno, la lampada a piantana Eminent di Ideal Lux è ciò che fa per voi: montatura in metallo ed asta in legno naturale con cavo e paralume rivestiti in tessuto. 

Se tutto quello che volete rientra nella parola funzionalità, se ricordate con piacere la simpatica lampada della Disney Pixar e se il cinema per voi è casa, allora non potete rinunciare alla lampada Movie di Ideal Lux. Semplice, pratica ed originale. 

Per chi ha un estro smisurato, un occhio critico ed un amore spassionato per il design e l’arte ecco che entrano in gioco Gli Archivi fulminei di Studio Job. Ovvero la collezione di 7 lampade stravaganti della Slamp illuminate da una forte identità surrealista.

Una scelta fuori dagli schemi che sicuramente, sia questa la protagonista della zona living, della camera da letto o dello studio, non passerà inosservata.

archivi fulminei studio Job della Slamp

Ovviamente questi solo solo alcuni suggerimenti sulle varie applicazioni e destinazioni della lampada da terra, perché sulla scia della fantasia rischierei di non finire più.

Ma è arrivato il vostro momento: quello di scegliere. Se avete ancora dubbi però, o volete semplicemente un consiglio spassionato, non pensateci due volte e scrivetemi. 

One Comment

Illuminazione soggiorno: perché 3 è il numero perfetto. | EDA Illuminazione
5 Aprile 202110:34

[…] tagli di luce con le strisce led; inserire delle applique o, più semplicemente, posizionare una lampada da terra nell’angolo che si viene a creare tra i divani (o nella zona lettura se il divano presente […]

Leave a Reply